Mamadou Dioume

18 Settembre 2013

4 chiacchiere sui TEATRI OFF ---
Riprese: un telefonino
Con: Daniele Scattina


Mamadou Dioume
Si diploma presso l’Istituto Nazionale delle Arti del Senegal (INAS) dove consegue il primo premio “Prix de tragèdie” e interpreta importanti ruoli. Nel 1968 si fa riconoscere per il ruolo di Creonte nell’Antigone di Jean Anouilh, grazie al quale entra nel Teatro Nazionale Daniel Sorano, dove lavora fino al 1984 sotto la direzione di Raymond Hermantier. Nel 1984 Peter Brook lo invita ad interpretare Bhima nel Mahābhārata, che interpreterà anche nel 1988 nella versione cinematografica. Continua poi la collaborazione con Peter Brook e a la compagnia CICT, interpretando altre opere, tra le quali “La Tragèdie de Carmen”, “Woza Albert”, “La Tempète”. Dal 1991 dirige masterclass per attori in tutta Europa